Vai al contenuto

SIMBOLOGIA DEL CAMMINO

14 marzo 2010

Il Cammino di Santiago é un percorso che possiede dei caratteri distintivi che lo rendono unico e inconfondibile, iniziando dai caratteri per cosí dire “amministrativi” del Cammino, passando per i simboli che lo hanno identificato nella storia, fino agli oggetti ed abiti caratteristici del pellegrino.

LA CREDENCIAL

La Credencial é uno dei compagni di viaggio imprescindibili di un pellegrino diretto a Santiago. Si tratta di un documento che identifica il pellegrino con i suoi dati, e gli dá diritto di alloggiare negli albeghi presenti sul cammino. Generalmente in questi alberghi il pellegrino riceverá sulla Credencial un timbro, che testimonia il passaggio da quella localitá.

All’arrivo a Santiago la Credencial é fondamentale per ottenere la Compostela, certificando che si é percorsi piú di 100km a piedi o piú di 200km in bicicletta.

La Credencial viene rilasciata generalmente presso le Associazioni degli Amici del Cammino di Santiago, presenti in molte cittá spagnole, o presso le sedi degli Arcivescovati. In ogni caso una volta in cammino in generale in tutte le tappe o alberghi si trovano punti di distribuzione delle credenziali.

A Barcellona si puó ritirare presso:
- l’Associació d’Amics dels Pelegrins a Santiago. Ci sono passato personalmente ed é nel barrio di Sants, presso la sede del centro civico rionale; tuttavia quando ho chiesto dell’Associazione, il tipo non sapeva di cosa parlassi…; pochi giorni dopo ho scoperto che si puó ritirare solo il mercoledí pomeriggio;
- presso l’Arzobispado de Barcelona in Carrer del Bisbe affianco alla Cattedrale; sono passato anche qui, e vi assicuro che il sabato pomeriggio potete rimanere attaccati al campanello per ore senza avere segnali di vita dall’interno;
- presso la chiesa di Sant Jaume in Carrer Ferran; qui tutto ha funzionato regolarmente, ho ritirato la Credencial presso la sacrestia al simbolico prezzo di 1,50 € (ovviamente pochi giorni dopo ho scoperto che la Credencial dovrebbe essere gratuita in tutti i posti…)

LA COMPOSTELA

É il certificato, redatto in latino, che viene rilasciato all’arrivo a Santiago presso la cattedrale, una volta presentata la Credencial, che certifica che siano stati percorsi almeno 100km a piedi o a cavallo, oppure 200km in bicicletta.

Il certificato viene rilasciato a coloro che abbiano compiuto il pellegrinaggio per finalitá religiose o almeno spirituali e di ricerca interiore. Altri tipi di certificati sono predisposti per casi diversi da questi.

La Compostela nasce dall’esigenza di introdurre un documento ufficiale accreditante il Cammino, che fosse al riparo dalle falsificazioni diffuse nel tempo. Evolse come un documento che concedeva al pellegrino alcuni riconoscimenti in ambito sociale e religioso. Nel XVI secolo riconobbe il diritto di essere ammesso gratuitamente durante tre giorni nella Fondazione dell’Ospedale Reale, che fu fatto costruire dai Re Cattolici.

LA CONCHIGLIA

La conchiglia di Santiago, chiamata concha de vieira, originariamente é l’oggetto che riceveva il pellegrino sul suo petto, al suo arrivo a Santiago, e che testimoniava il compimento del cammino. Oggi é universalmente riconosciuta come il simbolo stesso del cammino e del pellegrinaggio.

L’origine di tale simbolo é molto complessa e si compone di varie leggende che si mescolano a simbolismi dell’etá classica greco-romana.

Una delle leggende si riferisce a un miracolo, attraverso il quale lo stesso apostolo scelse la conchiglia tra la moltitudine di molluschi presenti nel mare; quando i discepoli Attanasio e Teodoro arrivarono in Galizia con il corpo di San Giacomo, in una barca senza timone né vela guidati da un Angelo, si racconta che un uomo che seguiva la traiettoria della barca dalla costa cadde in acqua e affogó, riemergendo vivo poco dopo ricoperto da queste conchiglie.

Secondo un’altra versione, la conchiglia simbolizza protezione e ricerca di conoscenza e il pellegrino deve restituirla al mare dopo aver completato il cammino; ció ha portato alcuni a considerare che il cammino finisce solo una volta arrivati al Finisterrae. Restituendo la conchiglia al mare ringraziamo della protezione ricevuta e riconosciamo che la conoscenza acquisita non é individuale ma é di tutti, e in questo modo la rendiamo disponibile a tutti gli altri.

La Vieira é sempre stato un simbolo di chiara origine marinaia, simbolo di prosperitá e fortuna. Giá all’epoca dei romani si utilizzava come amuleto o come decorazione nelle prime chiese copte fino ai pií antichi sarcofagi paleocristiani, simbolizzando in tal caso la risurrezione.

Attualmente la conchiglia si utilizza sin dal principio del cammino, come simbolo di protezione del pellegrino e come elemento identificativo stesso del pellegrino.

EL BORDÓN

El Bordón, o per essere chiari, il bastone del pellegrino, veniva dato al pellegrino all’inizio del suo viaggio con questa benedizione:
“Ricevi questo bastone come sostegno alla marcia e al lavoro, per il cammino del tuo pellegrinaggio, perché tu possa vincere le trappole del nemico e arrivare a salvo ai piedi di Santiago, e dopo tutto il viaggio, tornare insieme con allegria, con il conforto di Dio, che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen”

El Bordón aveva un significato mistico perché rappresentava il terzo piede di appoggio del pellegrino, e doveva ricordargli in ogni momento la fede in Dio, nella cui devozione doveva continuare il suo cammino.

LA CALABAZA

La Calabaza del Peregrino é un particolare tipo di zucca che durante il pellegrinaggio a Santiago de Compostela, si era soliti portare legata al Bordón.

Cosí appare anche nella statua d’argento di Santiago donata da Johannes de Roucel nel 1426 alla cattedrale della cittá; in altri casi appare invece legata al costato o ai fianchi.

La calabaza svolge la funzione di contenitore d’acqua per il pellegrino. Originariamente vi si conservavano le razioni supplementari di vino que fornivano in alcuni ospedali come a Roncisvalle, dove i pellegrini arrivavano stanchi e malati.

ALTRI ELEMENTI TRADIZIONALI

Oltre a quelli visti, altri 3 elementi tipici della tradizione del cammino hanno sempre identificato l’abito di un pellegrino:

EL SOMBREIRO, un cappello dai lunghi bordi, che aveva la funzione di proteggere dalla pioggia e dal sole.
LA CAPA
É il tradizionale cappotto con mantello, che aveva la funzione di proteggere ilo pellegrino dalle basse temperature.
EL ZURRÓN
EL zurrón faceva originariamente la funzione dell’attuale zaino, per portare viveri e indumenti durante tutto il cammino.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: